Il Fronte del Cielo - Uomini - Aviatori Trentini

 

BOZZETTO GIOVANNI

pilota

di Riva del Garda

CEOLA MARIO

Ten. pilota

di Trento

CORET AUGUSTO

Tenente pilota k.u.k.

di  Coredo

DAL SOGLIO ALESSANDRO

pilota

di  Molveno

       

ONESTINGHEL PAOLO

pilota

di  Trento

PARINI CARLO EMANUELE

OSSERVATORE

 

SAUDA LUIGI

Sergente pilota

di  Tione

SUSTER GUGLIELMO

aerostiere

di  Strigno

       
     

TSCHURTSCHENTALER MARIO

pilota k.u.k.

di  Borgo Valsugana

     
       


WWW.QUELLIDEL72.IT

CARLO EMANUELE PARINI

Ufficiale Osservatore, nome di guerra Carlo Emanuele Aprato, milita nella 3^ sezione Caudron a Verona dal 4 febbraio 1916. a squadriglia assume il nome di 31^ il 15 aprile 1916. . Il 3 maggio con i pilota Cottino sostiene due diversi duelli nel corso di una ricognizione. Il 2 giugno con il pilota caporale Riello, ingaggiò altro combattimento aereo sulle montagne veronesi. In luglio è sul velivolo pilotato da Bonazzi che per primo sorvola Bolzano e lancia una corona di fiori per ricordare Cesare Battisti. L'ultima azione con la 31^ risale al 27 ottobre 1916. Con la 31^ viene decorato di Medaglia d'Argento al valor Militare.

×

CARLO EMANUELE PARINI

Ufficiale Osservatore, nome di guerra Carlo Emanuele Aprato, milita nella 3^ sezione Caudron a Verona dal 4 febbraio 1916. a squadriglia assume il nome di 31^ il 15 aprile 1916. . Il 3 maggio con i pilota Cottino sostiene due diversi duelli nel corso di una ricognizione. Il 2 giugno con il pilota caporale Riello, ingaggiò altro combattimento aereo sulle montagne veronesi. In luglio è sul velivolo pilotato da Bonazzi che per primo sorvola Bolzano e lancia una corona di fiori per ricordare Cesare Battisti. L'ultima azione con la 31^ risale al 27 ottobre 1916. Con la 31^ viene decorato di Medaglia d'Argento al valor Militare.

×

TEN. GUGLIELMO SUSTER
STRIGNO

Tenente aerostiere di complemento promosso capitano per meriti di guerra. Medaglia d'Argento al Valor Militare: "Ufficiale osservatore di pallone frenato aggredito durante la a scensione da un velivolo nemico, che lo faceva segno a tiro di razzi incendiari e scariche di mitragliatrici, nonostante che l'involucro del pallone fosse stato in più parti colpito, chiedeva di restare in ascensione e continuava fino a sera l'osservazione del settore nemico". Sdraussina, 10 ottobre 1916.

×

TEN. ALESSANDRO DAL SOGLIO
TRENTO

Ufficiale pilota di complemento classe 1892. Servì con il Regio Esercito sotto il nome di copertura di Paolo Testa. Il 15 agosto 1916 è nominato sottotenente presso il 2° Reggimento Artiglieria da Montagna, fu promosso Tenente il 30 maggio 1917. Dal mese successivo arrivò in zona di guerra. Pilota di velivolo SVA presso la 4^ Sezione SVA, fu esonerato, a domanda, dal pilotaggio nell'ottobre 1918.

×

TEN. PAOLO ONESTINGHEL
TRENTO

Ufficiale pilota di complemento classe 1892. Servì con il Regio Esercito sotto il nome di copertura di Paolo Testa. Il 15 agosto 1916 è nominato sottotenente presso il 2° Reggimento Artiglieria da Montagna, fu promosso Tenente il 30 maggio 1917. Dal mese successivo arrivò in zona di guerra. Pilota di velivolo SVA presso la 4^ Sezione SVA, fu esonerato, a domanda, dal pilotaggio nell'ottobre 1918.

×

SERGENTE LUIGI SAUDA
TIONE (TN)

Ufficiale pilota di complemento classe 1894. Volontario nato a Tione l'11 novembre da Luigi e Maria Galassini. Pilota di Nieuport, Farman e Pomilio fu nella 75^ Squadriglia dall'estate del 1918. Proveniente dal Battaglione Aviatori, frequentò il corso di pilota a Busto Arsizio, Cascina Costa e Foggia sud. Fu poi a Coltrano (Pi), e nella Sezione Difesa in Albania. Trasferito alla 70^ Squadriglia e successivamente al Deposito Velivoli di Poggio Renatico, approdò alla 75.

×

AUGUSTO CORET
COREDO (TN)

Ufficiale pilota e osservatore dell'aviazione austro-ungarica nato nel 1894.

×

TEN. BOZZETTO GIOVANNI
RIVA DEL GARDA (TN)

Ufficiale pilota di complemento classe 1891. Fu abilitato al pilotaggio dei velivoli Nieuport, Hanriot e SPAD.

×